Archivi Blog

Buon compleanno a Christopher Tolkien

 

La verità della famiglia Tolkien

Quest’oggi Christopher Tolkien, terzo figlio di J. R. R. Tolkien,  compie 89 anni. Ci sembra giusto ricordare questa ricorrenza dato che il festeggiato è curatore di moltissime edizioni delle opere del padre (l’ultima fatica è stata The Fall of Arthur nel corso di questo stesso anno) il quale lo nominò proprio esecutore letterario. A questo link la pagina di Wikipedia con una biografia di Christopher Tolkien.

A questo link invece un articolo da “Panorama” su Christopher Tolkien e i suoi rapporti con Peter Jackson e i film tratti dalle opere del padre.

 

 

 

Annunci

I segreti digitali de “Lo Hobbit”

Una chicca per gli appassionati di cinema ed in particolar modo per chi voglia capire meglio come funzionano gli effetti speciali de “Lo Hobbit”. Alcuni mesi fa la Weta Digital, compagnia occupatasi della realizzazione in digitale del film ispirato alle avventure di Bilbo Baggins, ha realizzato un interessante filmato che mostra le varie fasi di realizzazione degli effetti digitali.

Per leggere l’articolo di theonering.com cliccate qui

Monete commemorative della trilogia “Lo Hobbit””

Le poste della nuova Zelanda hanno emesso in questi giorni una serie di francobolli e monete commemorative della realizzazione della versione cinematografica de “Lo Hobbit” di Peter Jackson. I prezzi sono abbastanza ragionevoli ed il prodotto è di garantita qualità; un investimento sicuro per tutti gli appassionati di filatelia e numismatica lettori di Tolkien!

 

A questo link il sito delle poste neozelandesi

Nell’immagine sotto moneta in argento con l’immagine di Bilbo Baggins

Un Saruman in versione metal

Dobbiamo chiedere perdono ai lettori se ieri non abbiamo pubblicato nulla sul compleanno di Cristopher Lee, l’attore che nei film di Peter Jackson a ispirazione tolkieniana interpreta Saruman il Bianco. Oggi cerchiamo di farci perdonare pubblicando una notizia che troverà riscontro favorevole tra gli amanti dell’Heavy Metal. Lee ha infatti pubblicato, alla bellezza di novantuno anni d’età, un album musicale su Carlo Magno. «Sono metal da un sacco di anni, solo che non lo sapevo». Sono state le parole dell’attore per annunciare il lancio di Charlemagne – The Omens of Death.  Scritto e registrato dall’attuale chitarrista dei Judas Priest Richie Faulkner, il disco è la seconda parte di un ambizioso concept che narra le vicende di Carlo Magno e che è nato nel 2010 con l’album Charlemagne: By The Sword And The Cross. Non esattamente la news che ci si aspetta di dare parlando di un attore di questa caratura (ma soprattutto di questa età), eppure è tutto vero. D’altra parte, come racconta Faulkner a Empire, «alcune canzoni all’inizio non avevano neanche la musica, erano solo registrazioni di Sir Lee che cantava. Era strano starsene in casa tutto solo ad ascoltare Saruman che canta a tutto volume! Chissà cos’avranno pensato i vicini…».

Voli tolkieniani?

Per chi non avesse ancora avuto il piacere pubblichiamo questo simpatico video, invitando chi ne abbia la possibilità a farsi un bel giro in Nuova Zelanda per ammirare i paesaggi delle riprese cinematografiche di Peter Jackson!

In volo per la Nuova Zelanda!

Notizie da Peter Jackson sulle ultime riprese de “Lo Hobbit”

Peter Jackson un paio d’ore fa ha postato sulla propria pagina facebook una propria foto con Ian Mckellen nelle vesti di Gandalf, annunciando le ultime riprese de “Lo Hobbit”. Una buona notizia per tutti gli amanti delle versioni cinematografiche delle opere di Tolkien dirette dal regista neozelandese!

Foto: Back on set for our last Hobbit pick ups. Our last ever Tolkien pick ups, in fact. It's going to be an intense few weeks, but we're looking forward to shooting some powerful scenes with our great cast. Our next blog is coming soon!

Back on set for our last Hobbit pick ups. Our last ever Tolkien pick ups, in fact. It’s going to be an intense few weeks, but we’re looking forward to shooting some powerful scenes with our great cast. Our next blog is coming soon!

Pagina facebook di Peter Jackson

Novità dal mondo del cinema

Per tutti i fan delle versioni cinematografiche delle opere di Tolkien, e in particolare quelle di Peter Jackson, postiamo qui un link ad un articolo del blog TheHobbitMovie sul secondo episodio della trilogia, la cui uscita è fissata per dicembre.

The Hobbit Movie

 

Il Vecchio Tobia, tolkien, gli hobbit, la pipa

L’erba pipa, come ogni appassionato di Tolkien deve sapere, è coltivata e fumata dagli Hobbit della contea, ma non dispiace anche agli uomini e agli stregoni. Questo prodotto è l’unica cosa che rende famosa la contea all’estero, che per il resto è semplicemente una terra di cui nessuno si cura veramente.

E’ interessante notare come sia “Il Signore degli anelli” che la Marijuana siano stati conosciuti dal grande pubblico negli anni ’60 e ’70 del novecento. E subito tra i conoscitori di entrambi erano scattati strani meccanismi che associavano il fumare ricreativo di Gandalf all’uso “ricreativo” della di questa droga. Come se non bastasse, molti, dopo aver visto i film di Peter Jackson dal 2001 in poi si sono chiesti cosa sia veramente l’erba fumata da Gandalf in molte scene del film, con la quale riesce anche a creare, dalla pipa, la figura di un galeone in una celebre scena de “La compagnia dell’anello”.

E allora dobbiamo cercare di chiarire cosa sia veramente il nostro “Vecchio Tobia” che tanto ci incuriosisce.

Bisogna proprio partire dalle abitudini di Tolkien per capire come mai egli abbia inventato l’Erba Pipa. L’autore infatti era un fumatore di pipa di tutto rispetto. Esistono molti documenti che testimoniano questo fatto, mostrandolo con in bocca la propria pipa. Inoltre egli si identificava con gli Hobbit, e forse per questo gli sono riusciti così simpatici e paciosi. Diceva spesso di essere un Hobbit di taglia larga!
Dunque come a lui piaceva fumare Tabacco, fece sì che la sua razza preferita della terra di mezzo fumasse la pipa.

Qualcuno potrebbe chiedersi “ma è veramente tabacco quello che gli Hobbit mettevano nelle pipe?”

Se a convincervi non basta il fatto che Tolkien fumasse tabacco, e che l’erba pipa sia semplicemente un “tabacco del fantasy”, dobbiamo analizzare iche ruolo avesse la marijuana quando le opere di Tolkien furono scritte. Se è vero che tale droga è conosciuta da tempi antichissimi, non è probabile che nel contesto sociale dell’epoca degli studi di Tolkien fosse così popolare. Egli probabilmente non la conosceva, pur essendo uno studente, e comunque non avrebbe potuto prevederne la successiva popolarità nel mondo.

 

Se ancora non siete convinti, guardiamo ai fatti. Basta leggere il prologo de “Il Signore degli anelli”, in cui Tolkien parla delle abitudini degli Hobbit, per capire cosa sia veramente l’Erba Pipa.

 “There is another astonishing thing about Hobbits of old that must be mentioned, an astonishing habit: they imbibed or inhaled, through pipes of clay or wood, the smoke of the burning leaves of a herb, which they called pipe-weed or leaf, a variety probably of Nicotiana. A great deal of mystery surrounds the origin of this particular custom, or ‘art’ as the Hobbits preferred to call it.”

Nicotiana” è la parola che costituisce la prova che il professore di Oxford pensasse semplicemente al tabacco, ma preferì dargli un altro nome più consono alle usanze degli hobbit e della contea.

Nelle interpretazioni cinematografiche di Peter Jackson l’interpretazione del fumanre l’erba pipa sembra prendere una piega più “rilassata” e, vagamente, da fumatori di marijuana. Lo si vede ad esempio in alcune scene con Merry e Pipino impegnati a fumare nella trilogia de “Il Signore degli Anelli” o nella scena del primo film de “Lo Hobbit” in cui Gandalf invita Radagast a fumare per rilassarsi. Lo sguardo di Radagast è abbastanza eloquente in merito.

Anche Saruman, che disprezza gli hobbit e cerca di distruggere la contea, apprezza però l’Erbe Pipa e ne fa uso. Nei “Racconti Incompiuti” è Gandalf a darci qualche notizia in merito.

“Both the silence and the smoke seemed greatly to annoy Saruman, and before the Council dispersed he said to Gandalf: ‘When weighty matters are in debate, Mithrandir, I wonder a little that you should play with your toys of fire and smoke, while others are in earnest speech.’

But Gandalf laughed, and replied: ‘You would not wonder, if you used this herb yourself. You might find that smoke blown out cleared your mind of shadows within. Anyway it gives patience, to listen to error without anger. But it is not one of my toys. It is an art of the Little People away in the West  merry and worthy folk, though not of much account, perhaps, in your high policies.’

Quindi esattamente cosa è questa Erba Pipa? In un mondo Fantasy come quello di Arda e della Terra di Mezzo non possiamo identificare cosa sia. Possiamo solo dedurre che Tolkien la attribuì agli hobbit, rednendoli un po’ più simili a sè stesso anche nel carattere di sobri fumatori di pipa.

Detto questo traete pure le vostre conclusioni e criticate pure questo articolo liberamente, ma ricordate: anche Saruman, nemico giurato degli hobbit, in segreto ne apprezzava l’Erba Pipa, da lui acquistata proprio nella contea.

Jakson’s Smaug!

Da più di un anno tutti gli appassionati del Tolkien cinematografico si chiedono come sarà Smaug, il grande drago usurpatore del regno sotto la montagna solitaria. Il sito http://www.hobbitfilm.it ce ne fornisce una immagine possibile. Sarà questo l’aspetto del drago? Non resta che aspettare e vedere!

www.hobbitfilm.it

Bilbo

Recentemente mi è ritornata una voglia irrefrenabile di vedere “Lo Hobbit”. Sebbene più lo riveda e più mi renda conto di alcune pecche come parti del doppiaggio e un po’ di prepotenza degli effetti speciali a computer molto presenti rispetto ai precedenti film di Peter Jackson, posso dire che è un gran bel film. Lo dico in modo esclusivamente soggettivo ed autoreferenziale. Questo preambolo per dire che a me Bilbo sta simpaticissimo; non tanto e solo per la versione che di lui danno i film con i grandissimi Martin Freeman e Ian Holm, ma proprio perchè la sua esperienza di uscire e scoprire il mondo vivendolo la trovo vicina a quella di ogni essere umano, e soprattutto di pogni giovane.

Oggi dunque vi ripropongo la riscoperta di questo bellissimo personaggio attraverso la voce molto ben curata di Wikipedia a questo link. Buona lettura!

 

Bilbo Baggins su Wikipedia

simonebocchetta

Qui all'ombra si sta bene (A. Camus, Opere, p. 1131)

The Flame Imperishable

A blog about Tolkien, St. Thomas, and other purveyors of the Philosophia Perennis.

Notes & Commentaries

"Lange sceal leornian se þe læran sceal." - Homilies of Ælfric

Racconti della Controra

Rebecca Lena Stories

The Corner Of Culture

Raising the standards of the 21st Century

Calvin's Book Block

4TH avenue, book street

Italia, io ci sono.

Diamo il giusto peso alla nostra Cultura!

farefuorilamedusa

romanzo a puntate di Ben Apfel

Tales from the Cards

A Lord of the Rings LCG Blog

FarOVale

Hearts on Earth

Yggdrasil

folklore, fiabe, miti, storia, alchimia, magia

viaggioperviandantipazienti

My life in books. The books of my life